GP del Portogallo

MotoGP 2020. Valentino Rossi: “Fisicamente sono a posto, il problema è che vado piano”

- Valentino in grande difficoltà: “Abbiamo iniziato molto da lontano, oggi ci siamo avvicinati un po’, ma il nostro passo non è niente di che. Mi piacerebbe dire che sono in difficoltà per il post Covid, ma non è così: i problemi sono altri”
MotoGP 2020. Valentino Rossi: “Fisicamente sono a posto, il problema è che vado piano”

In grandissima difficoltà, sempre tra gli ultimi, 17esimo tempo in qualifica: cosa sta succedendo a Valentino Rossi?

“Ieri ero in grande difficoltà, eravamo lontanissimi, non riuscivo proprio a guidare, abbiamo provato un po’ di soluzioni, ma niente funzionava. Oggi abbiamo fatto un passo in avanti, anche tra le FP3 e le FP4 abbiamo fatto un miglioramento: il mio passo è più costante, stresso meno la gomma, ma comunque non siamo troppo veloci. Dobbiamo risolvere altri piccoli problemi: siamo in tanti con un passo simile, ma partendo così indietro sarà una gara complicata”.

 

Quanto centra il Covid, non sei al meglio fisicamente?

“Mi piacerebbe dire che è per questo, ma la verità è che vado solo piano… Ho preso il Covid, ma ho recuperato completamente già 5 giorni dopo, ho potuto allenarmi, Fisicamente sono in forma, purtroppo non è per quello che sono così lento”.

 

Non vedi l’ora che arrivi domenica sera per finire questo campionato?

“In realtà, se ci fossero delle altre gare su piste che a me piacciono le farei volentieri… Molti odiano il 2020, è iniziato subito male e poi, come si dice? Anno bisesto, anno funesto… Dopo l’ultima gara andremo in ferie, quest’anno non ci sono nemmeno i test: ci vuole un po’ di relax, è stato un anno duro e complicato. Ma altre due gare le avrei anche fatte…”.

 

Si può dire che ormai c’è un ricambio generazionale?

“Sì, ci sono tanti giovani piloti che vanno forte: sembra che la Moto2 sia una buona scuola, ci sono tanti piloti come Mir, ma la lista è lunghissima. E nel 2021, ci saranno anche Bastianini e Marini: penso che potranno essere veloci”.

 

Cosa deve fare Marini domani?

“Intanto oggi ha avuto un grande approccio, a parte aver tirato Gardner che ha fatto la pole dietro di lui. Luca deve fare la sua strada, come ha fatto da venerdì e provare a vincere. Poi, non dipende solo da lui: oggi Enea Bastianini è stato bravo a raddrizzare la stagione all’ultimo giro, avrebbe potuto partire molto indietro”.

 

Morbidelli correrà a Monza l’ultima prova del mondiale rally; tu cosa farai?

“No, io non la farò, Come l’anno scorso, correrò il 9 gennaio la 12 ore del Golfo con la Ferrari 488 assieme a Luca e Uccio. Non sarà più ad Abu Dhabi, ma in Bahrein: speriamo che per gennaio la situazione sia risolta, perché la sensazione non è che sia proprio così”.

  • Pinzo TM, Bariano (BG)

    Da suo tifoso, dico che Rossi mi sembra come il FONZIE di Happy DAYS, dove non riuscima mai ad ammettere di aver sbagliato. Ecco, in sostanza non riesce ad accettare il fatto che il suo tempo è finito e che deve lasciare il suo posto ad un giovane!
  • Nick3482 motohub.it, Pisa (PI)

    Sono 10 anni che non vince un titolo, cinque in continuo calo prestazionale , che sia la moto oggi che non va non si può dire viste le prestazioni del Morbido e Quartararo. Che altro aggiungere, poco se non il fatto che siamo passati ad un altra generazione di piloti ancora, la successiva a quella di Marquez che ormai è un veterano e che troverà pane per i suoi denti quando rientrerà. Motociclisticamente parlando, quello che sta facendo Rossi è sensazionale considerato tutto ma chi spera ancora nel miracolo secondo me non conosce questo sport. Godiamocelo per quello che ci dà, senza pretese.
Inserisci il tuo commento