GP di Germania

MotoGP 2021. GP di Germania al Sachsenring. Trionfo di Marc Marquez

- Strepitosa vittoria del campione della Honda, davanti a Miguel Oliveira e Fabio Quartararo. Ottima gara in rimonta di Pecco Bagnaia, quinto, con Valentino Rossi 14esimo, Luca Marini 15esimo, Enea Bastianini 16esimo e Franco Morbidelli 18esimo. Caduto Danilo Petrucci. Gara intensa ed emozionante per mille motivi: voto 9
MotoGP 2021. GP di Germania al Sachsenring. Trionfo di Marc Marquez

Impressionante. E ben tornato Marc Marquez, all’11esima vittoria consecutiva su questo tracciato.

Dopo un anno infernale, dopo aver rischiato addirittura il ritiro, dopo aver passato tre operazioni, dopo mille problemi, eccolo di nuovo dove merita di stare: davanti a tutti.

“Solo lui sa quello che ha passato”, dice il suo capo tecnico, in un box visibilmente emozionato, così come lo era Marc al parco chiuso. Una vittoria pazzesca, costruita in partenza, nel primo giro, con un perfetto sorpasso su Aleix Espargaro alla curva 13, poi nel nono giro, quando poche gocce di pioggia, hanno consigliato tutti i piloti a rallentare.

Non lui, che in quel momento ha preso oltre un secondo di vantaggioso arrivato a oltre 2 secondi. Dietro di lui, solo Miguel Oliveira ha provato a resistergli, ha ricucito lo strappo, si è portato fino a 0”9 a cinque giri dalla fine.

Ma Marc ha allungato di nuovo, anche Oliveira si è arreso per un trionfo che entra di diritto nella leggenda di questo sport. Si potrà discutere all’infinito su Marquez, ma il suo talento, la sua velocità, la sua capacità di regalare emozioni è assolutamente fuori discussione.

Male la Ducati

Per Oliveira comunque un secondo posto davvero significativo, con la Ktm che mette anche Brad Binder al quarto posto: e pensare che dopo le prime tre gare, la moto austriaca sembrava la peggiore in pista.

Ma con metodo e lavoro sono tornati davanti e Oliveira è un gran pilota. Tre podi consecutivi - con una vittoria - è tanta roba.

Al terzo posto Fabio Quartararo, che ha perso la gara nei primi giri, con un avvio e una conduzione troppo prudente. Poi ha ritrovato ritmo, si è riportato sotto e il terzo posto è un gran risultato considerato il disastro degli altri piloti Yamaha: Rossi 14esimo, Morbidelli 18esimo e Vinales 19esimo.

Insomma, come nel caso della Honda, anche in Casa Yamaha c’è un pilota che la fa differenza.

L’ha fatta anche Pecco Bagnaia, partito decimo, sceso fino alla 15esima posizione e poi risalito prepotentemente fino alla quinta posizione, prima pilota Ducati al traguardo, con Jack Miller sesto.

Bravo Pecco, ma male la Ducati: è vero che questa non è la sua pista, ma dopo le prove ci si aspettava molto, molto di più.

Bravo Aleix Espargaro

Aleix, caduto rovinosamente nel warm up, è scattato benissimo al via, è stato aggressivo alla prima curva, si è portato in testa. Poi è stato passato da Marquez, ha tenuto botta finché ha potuto, poi ha perso posizioni, fino a chiudere al settimo posto, con una moto competitiva: non è stato facile per nessuno superarlo.

Male Suzuki

Affonda anche la Suzuki, nona con Joan Mir e 11esima con Alex Rins: il mondiale si allontana sempre di più.

 

Segui il commento delle gare del Sachsenring con Zam e Michele Pirro IN DIRETTA OGGI ALLE 20:45

Rivivi il GP di Germania 2021 sul nostro LIVE

Rivedi il commento delle qualifiche del Sachsenring con Zam e Alex De Angelis

Rivedi il commento delle libere del Sachsenring con Zam, l'Ing. Bernardelle e Nadia Padovani, moglie di Fausto Gresini e Team Owner di Gresini Racing

"Un team satellite può vincere il titolo?", l'analisi di Nico Cereghini

"Valentino Rossi: è quasi un addio ufficiale", il commento di Giovanni Zamagni

GP di Germania 2021 - La classifica della gara

Pos. Points Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time/Gap
1 25 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 160.6 41'07.243
2 20 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 160.5 +1.610
3 16 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 160.2 +6.772
4 13 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 160.1 +7.922
5 11 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 160.1 +8.591
6 10 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 160.1 +9.086
7 9 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 160.0 +9.371
8 8 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 159.9 +11.439
9 7 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 159.9 +11.625
10 6 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 159.7 +14.769
11 5 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 159.6 +16.803
12 4 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 159.5 +16.915
13 3 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 159.4 +19.217
14 2 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 159.2 +22.300
15 1 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 159.1 +23.615
16   23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 159.1 +23.738
17   27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 159.1 +23.946
18   21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 159.1 +24.414
19   12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 159.0 +24.715
Not Classified
    32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 157.7 25 Laps
    9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 157.9 26 Laps
    73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 157.8 26 Laps
Leggi tutti i commenti 338

Commenti

  • fabernat, Roma (RM)

    Io consiglierei dei sedativi più che il Maalox...
  • capiroxy, Udine (UD)

    RICAPITOLIAMO..

    Lunedì dopo la bella vittoria di Marquez, il "buon" Carena fa un post NON sul evento successo domenica, ma denigratorio su Rossi.. dove riceve una decina di risposte per lo più indignate nei sui confronti per il post ridicolo e fuori luogo che ha scritto..
    Non contento di ciò, probabilmente l'acidità di stomaco è salita a 1000 per le risposte subite.. e dopo 2 gg ha avuto la malaugurata idea di replicare dando a me , Chiadini e Smart degli isterici e permalosi (e si certo, i permalosi e isterici siamo noi..)

    Ora pensiamo all'inverosimile.. e cioè che domenica vinca Rossi..(impossibile..ovvio!!) ed io, Chiadini e Smart, lunedì veniamo quì a parlare di quello sfigato di Marquez..

    Ecco ora questo fenomeno (quì è il caso di dirlo..) a giovedì e ancora quì a fare il finto indignato...

    MA FAMME O PIACERE.. diceva De Curtis..
Leggi tutti i commenti 338

Commenti

Inserisci il tuo commento