GP di Catalunya

MotoGP 2021. Il GP di Catalunya da 0 a 10

- Da zero a dieci: numeri, statistiche e voti per ripercorrere quanto accaduto a Montmelò nel GP di Catalunya, non solo in pista e non solo in MotoGP
MotoGP 2021. Il GP di Catalunya da 0 a 10

Come in Austria (2) nel 2020

Ktm, Ducati, Ducati: nessuna moto giapponese sul podio. Un evento più unico che raro, che però nelle ultime stagioni non è così raro: era già accaduto nel 2020 a Zeltweg, nel GP della Storia, quando Ktm, Ducati e Ktm conquistarono le prime tre posizioni.

Zero, come le moto giapponesi sul podio in MotoGP

 

Solo Gardner

Una sola vittoria dalla pole: Ramy Gardner. Per il pilota australiano della Ktm Moto2 è la seconda pole e la seconda vittoria consecutiva.

Uno, come i piloti vincenti partendo dalla pole

 

Errori a ripetizione

Sicuramente è un mestiere difficile, ma sembra impossibile farlo peggio di come lo fanno i tre dello Steward Panel capitanati da Freddi Spencer. Sembra impossibile che non si sia stato penalizzato nessun pilota per quanto accaduto nel finale della gara Moto3, ma è così; sembra impossibile che non si sia intervenuti con la bandiera nera con bollo arancione per fermare Fabio Quartararo con la tuta aperta, ma è così; sembra impossibile che sia stato sanzionato a posteriori e solo perché Ducati e Suzuki (a proposito: voto 4 a entrambe) hanno chiesto un chiarimento, ma è così. Per me è tutto sbagliato.

Voto due, allo Steward Panel

 

Ma a cosa pensa un pilota della Moto3?

Quanto fatto da Jeremy Alcoba nel penultimo giro e anche in alcuni giri precedenti è inconcepibile: come si fa a rallentare così in gara, quando dietro di te ci sono 15 piloti che vanno a tutto gas? Ma a cosa pensa un pilota della Moto3, nello specifico Alcoba? Una manovra brutta, pericolosa, antisportiva. 

Voto tre, a Jeremy Alcoba

 

Mai così tanti in una stagione

Johann Zarco ha conquistato il quarto podio, tra l’altro sempre un secondo posto. E’ la prima volta che il pilota francese ottiene tanti podi in MotoGP in una sola stagione. E siamo solo alla settima gara…

Quattro, come i podi di Zarco

 

Non accadeva dal 2013/2014

Fabio Quartararo ha conquistato la quinta pole position consecutiva, raggiungerò quota 15 pole in carriera come un certo Wayne Rainey. L’ultimo pilota Yamaha a conquistare cinque pole consecutive era stato Jorge Lorenzo nel 2010, mentre l’ultimo in assoluto a riuscirci era stato Marc Marquez tra Valencia 2013 e Mugello 2014.

Cinque, come le pole consecutive di Quartararo

 

Tutti in Q2

Per la quinta volta in questa stagione, tutte e sei le Case della MotoGP avevano almeno una moto in Q2: un’altra conferma sulla competitività di tutte le moto.

Sei, come le Case in Q2

 

Un altro zero

Le Mans, Mugello, Catalunya: è la terza caduta consecutiva in gara per Marc Marquez. Nei cinque GP disputati, Marc è finito a terra già sette volte: in MotoGP sono caduti più di lui solo i fratelli Espargaro (9 scivolate a testa) e il fratello Alex (8).

Sette, come le cadute di Marquez

 

Mucchio selvaggio

Le FP3 sono diventate pazzesche: per entrare nei 10 bisognava stare a 0”566 dal primo, mentre i primi 14 piloti erano racchiusi in meno di otto decimi (0”772). Impensabile fino a poco tempo fa.

Otto, come i decimi tra il primo e il 14esimo nelle FP3 MotoGP

 

Si aggiunge anche Oliveira

Miguel Oliveira ha vinto il GP passando per 21 volte in prima posizione sul traguardo: è il nono pilota della MotoGP ad aver fatto almeno un giro al comando in questa stagione. Nel dettaglio: Quartararo (60), Miller (32), Oliveira (21), Martin (18), Bagnaia (15), Vinales (10), Rins (5), Zarco (4), M.Marquez (3).

Nove, come i piloti in testa per almeno un giro

 

Una grandissima reazione

Mentre una settimana fa al Mugello, Maverick Vinales si era fatto innervosire da Marc Marquez, a Montmelò Jack Miller non si è fatto intimorire dal rivale che lo ha seguito come un'ombra in Q1, proprio come aveva fatto con Maverick. Miller ha mimato con le mani “quanto mi paghi” e poi, nella successiva conferenza stampa ha scherzato: “Ditta trasporti Honda: il primo traino è gratis”. Grande Jack.

Voto 10, a Jack Miller

  • loregori63, Pisa (PI)

    Ma vogliamo parlare di una gara di MotoGP in cui, papale papale, viene dichiarato e confermato che l'asfalto non ha abbastanza grip? scherziamo? va bene che ci sono interessi economici, ma viste le velocità e i rischi in corso, non sarebbe da imporre una scelta ai gestori per il 2022? o riasfalti o salta il gran premio?
  • MM2110, Civita Castellana (VT)

    Voto 3 Alcuna è troppo il ragazzo merita di guardare un paio di gare dalla tele così la prossima volta guida corretto e non solo lui, direzione gara da cambiare, scandalosa
Inserisci il tuo commento