IL DUBBIO

MotoGP. Marc Marquez: "Io alla prima del Qatar? Non lo escludo, e non lo assicuro"

- Dietro alla frase sibillina l'incertezza su come evolverà il recuperò del braccio destro
MotoGP. Marc Marquez: Io alla prima del Qatar? Non lo escludo, e non lo assicuro

L'unica cosa certa è che Marc Marquez in Qatar dovrà tornarci per il richiamo del vaccino Pfizer con la seconda dose prevista dal protocollo sanitario. E ciò dovrà avvenire entro tre settimane a partire dallo scorso sabato.

Che poi questo lasso di tempo sia concomitante con la prima gara di Campionato che si correrà il 28 marzo e pure con la seconda, prevista per la domenica successiva, il 4 aprile, è del tutto incidentale. 

Pertanto, ad oggi è tutt'altro che certa l'eventualità che a Doha il campionissimo ci atterri in una veste diversa da quella del paziente e dello spettatore. Ed è stato lui stesso, con una breve risposta ai microfoni di Mediaset Sport che lo hanno intercettato in aeroporto a Barcellona di ritorno dal Qatar a tenere la situazione in bilico: "Non escludo di essere alla prima gara, ma neppure posso assicurare nulla perché nel recupero ci possono essere alti e bassi".

C'è ancora da attendere quindi, ma conoscendo la tenacia e la determinazione di Marc in due settimane del piano di recupero l'evoluzione potrà riservare sorprese anche molto positivive. Staremo a vedere. 

Intanto lo attendiamo al secondo step del suo lavoro in moto, in sella alla CBR1000RR-R dopo l'esordio sulla pit bike di qualche giorno fa.

  • Giulio P, Capoterra (CA)

    Bah...staremo a vedere. Importante è che non combini altri casini che già ne abbiamo visti troppi (anche se dubito).
    A parte questo, lunga assenza, infortunio, avversari che stanno cominciando ad avere maggiore consapevolezza. Tutti elementi che mi fanno pensare che per lui non sarà una passeggiata riprendersi la P1.
  • thomasc_84, Montalcino (SI)

    Questa mattina sta girando a Barcellona con la RC213V-S
Inserisci il tuo commento