gp di valencia

Rossi: "L’unica buona notizia è che la stagione 2011 è finita"

- Dopo le prove, Valentino Rossi era moderatamente ottimista, convinto di poter disputare una buona gara e lottare per il podio. Ma il suo GP è durato poche centinaia di metri | G. Zamagni, Valencia
Rossi: L’unica buona notizia è che la stagione 2011 è finita


VALENCIA – Dopo le prove, Valentino Rossi era moderatamente ottimista, convinto di poter disputare una buona gara e lottare per il podio. Ma il suo GP è durato poche centinaia di metri, il tempo di arrivare alla prima frenata ed essere abbattuto, insieme a Nicky Hayden e Randy De Puniet, da Alvaro Bautista, che poi è andato a scusarsi nel box. Si chiude così nel peggiore dei modi una stagione disastrosa, la più brutta della sua carriera: per la prima volta da quando nel 1996 ha debuttato nel mondiale, Valentino non è riuscito a vincere. Una situazione frustrante, tanto che Rossi ha detto solo un paio di battute in televisione, poi ha preferito scappare da qualche parte. Anche questo è un fatto piuttosto strano ed era successo solo un’altra volta: nel 2007, in pieno “scandalo fiscale” a Misano, quando si era rotto il motore della sua Yamaha. Ecco comunque le poche parole del nove volte iridato.

“Avrei voluto indossare la maglietta di Simoncelli nel giro d’onore, ma, purtroppo, non ci sono riuscito. L’unica buona notizia è che la stagione 2011 è finita… Peccato, potevo disputare una buona gara, ero anche partito bene. Nelle ultime gare non ho preso punti, così non ho superato il Sic in classifica generale (hanno chiuso alla pari, ma Simoncelli è davanti in campionato perché ha i piazzamenti migliori, nda): diciamo che l’ho fatto apposta, è il mio omaggio a Marco…”.

Adesso si pensa al 2012: martedì e mercoledì, Rossi salirà in sella alla Desmosedici con telaio perimetrale in alluminio, già provato (anche se nessuno lo dice ufficialmente) prima del GP del Giappone a Jerez. Domani parlerà l’ingegnere Filippo Preziosi, il direttore tecnico della Casa di Borgo Panigale, per illustrare i programmi dei test.
 

HONDA E SUZUKI: QUALE FUTURO?

A breve si deciderà anche il futuro della Honda, in particolare del team Gresini e di quello di Lucio Cecchinello, e della Suzuki, che sarà sicuramente al via nel 2012, ma con la 800, perlomeno a inizio stagione. Per questo Alvaro Bautista è intenzionato a passare alla Honda: lui vorrebbe correre nel team di Fausto Gresini, con il quale avrebbe già raggiunto un accordo ed è gradito alla San Carlo. Pare, però, che si sia messo di mezzo Carmelo Ezpeleta, che vuole lasciare Bautista alla Suzuki e vorrebbe “girare” al team Stefan Bradl, neo campione del mondo della Moto2 e, soprattutto, tedesco. Bradl, tanto per cominciare, martedì proverà la 800, come: “regalo per la conquista del titolo”, stando alla comunicazione ufficiale, ma è chiaro che si sta facendo di tutto per metterlo su una Honda ufficiale nella prossima stagione. In ballo c’è anche Andrea Iannone che assicura di avere avuto un’offerta da Lucio Cecchinello in Australia, ma di non aver parlato con nessun responsabile del team Gresini. L’ultimo nome in lizza è quello di Randy De Puniet, che sembrava ormai vicino al ritorno con Cecchinello, prima del possibile arrivo di Iannone (o, in alternativa, di Bradl). Ricapitolando: Bautista, Iannone, Bradl e De Puniet si contendono una Suzuki e due Honda.
 

  • mancio763122, Città della Pieve (PG)

    simorex27

    si mi sono bevuto la storiella della gp11.1 c'è qualcosa di male ???secondo te la ducati a speso dei soldi non per migliorare la moto ma per far differenziare rossi da stoner da hayden e da tutti gli altri ???secondo me se c'è qualcuno di inquietante sei te....ho perso un pò di tempo per reperire i tempi sul giro come tu già sai che stonergp10 in qualifica è stato sempre più veloce di rossigp11...e per me non è una novità visto che rossi in qualifica non fa la differenza come in gara (questo da sempre come le partenze pessime)in gara qualche volta rossi è stato più veloce di stoner o comunque poco distante ma cque poco importa il risultato non cambia :sonora sconfitta punto....io mi chiedevo come fai a paragonare i tempi sul giro di annate diverse senza tenere conto delle variabili :come moto diverse (anche di poco)gomme diverse e soprattutto condizioni climatiche e della pista (che secondo me a quei livelli contano molto)....che secondo me possono falsare una comparazione anche con lo stesso pilota....
    2007 2008 2009 2010
    qatar 1.55.007 1.54.733 1.55.286 1.55.007
    jerez 1.39.524 1.49.263 1.39.415 1.39.511
    estoril 1.36.341 1.37.253 1.36.528 1.49.061
    le mans 1.33.710 1.32.994 1.34.049 1.33.824
    barcellona 1.42.117 1.41.186 1.42.426 1.42.410
    questi sono i tempi di stoner fonte sito motogp
    2007 2008 2009 2010
    qatar 1.55.002 1.55.133 1.55.759 1.55.362
    jerez 1.39.453 1.50.580 1.39.642 1.39.558
    estoril 1.36.576 1.36.199 1.36.474 1.48.883
    le mans 1.33.875 1.33.157 1.34.106 1.33.408
    barcellona 1.41.840 1.42.427 1.41.987
    questi sono i tempi di rossi fonte sito motogp
    come puoi vedere in quattro anni le moto non sono migliorate come dovrebbero teoricamente fare.....di chi è la colpa variabili moto non evolute pilota oppure.....+ fattori contemporaneamente io credo che un 'aspetto fondamentale sia il monogomma dal 2009 che a messo fine allo sviluppo delle gomme e quindi delle prestazioni in particolare delle qualifiche vista l'assenza della gomma da qualifica.....la ducati che guidava rossi era sempre una ducati ma era figlia dellagp10 gp09 gp08 gp07 la gp11.1 sviluppata da rossi e c....è stato un disperato tentativo di mettere una pezza ad un progetto nato benino e proseguito male molto male visto che il solo stoner(che sia chiaro per me è un campione del calibro di rossi e forse di più staremo a vedere) è riuscito ad andare forte sempre anche se dal 2008 in poi cadeva spesso.....per cercare di contrastare i rivali.....secondo te come mai stoner è andato di corsa in honda???forse la possibilità di avere una moto vincente ???(io credo che a influito parecchio visto le risorse economiche e umane del reparto corse honda contro quello ducati)....sicuramente riuscirò a farmi una ragione del fatto che rossi a perso due stagioni consecutive e che esiste la differenza tra piloti( e meno male che esite) ci sono cose + importanti nella mia vita la mia famiglia e miei amici per esempio......quindi la sconfitta del mio pilota preferito la accetto tranquillamente non accetto chi non rispetta il pensiero degli altri questo si....è duro da accettare...ciao buona giornata
  • Ivan.Ragionieri_tetrapak.com - 2541313, Gattatico (RE)

    simorex27

    tu corri in moto?
    Sei uno del circus della moto gp?

    Perche a me sembra che il tuo ragionamento fili..
    E non capisco la "lingua" dei vari piega & c. se non in un rifiuto del cambiamento.. forse sara' l'eta'!
    Pero a me mancano tutti gli storico/corse di tutti quei piloti degli anni passati, meteore che sembravano velocissimi poi son scemati, e via dicendo.. per questo ti chiedo se sei un corridore..
    Io sono cresciuto con l'epoca Valentino.. e nell'epoca Valentino lui era il fenomeno..
    ora questa epoca e' l'epoca Stoner.. e' un' epoca molto diversa da quella Valentino, molto piu dura da vincere.. e Stoner ne e' uscito vincitore, nonostante il mezzo notevolmente inferiore..
    Lorenzo in proporzione ha fatto molto meno, considerando il mezzo a disposizione..
    Considerare Stoner una meteora e' dura.. sono 5 anni che e' competitivo nonostante 4 anni passati su una moto adesso considerata catorcio..
    Una meteora non dura 5 anni.. e a me, al quinto anno sembra ancora in forma!

    Aspettare ad ammetterlo mi sembra piu non volersi sbilanciare per fare errori.. e brutte figure.. ma poi.. quali errori? che problema c'e'.. uno dice quel che pensa, poi se Stoner mi va in pappa diro che adesso e' in pappa..
    Mah..

    @ piega ribatto: parlare la stessa lingua non vuol dire le stesse cose..
    per me nel mondo moto, adesso, pochi avrebbero dubbi ad accaparrasi Stoner, non per niente la Honda se lo e' ripreso..
    forse e' stata la Honda degli acquascooter non quella del mondo moto.. quella li avrebbe fatto quel che faresti tu.. giusto?
    poi tanto Pedrosa lo hanno gia' ed e' piu veloce di Stoner.. giusto??
    Quelli del mondo moto parlano tutti la stessa lingua,cioe' praticamente non si parlano! Sanno gia tutto e sono allineati..

    Poi e' ovvio che da dentro uno potra avere piu informazioni che a vedere da fuori, pero non e' detto poi che si faccia l'idea giusta..

    Comunque da certi tuoi post come l'ultimo, si capisce di che pasta sei fatto, non c'e' niente da aggiungere..!
Inserisci il tuo commento