Prototipi

Delta-XE. Supersportiva elettrica

- Il prototipo è sviluppato da un'Università olandese, ha un motore da 200 cv e 170 Nm di coppia in grado di raggiungere i 200 km/h in meno di 6 secondi
Dietro alla Delta-XE c'è un gruppo di studenti dell’Università di Twente, in Olanda. Sono partiti da zero e hanno progettato e realizzato una supersportiva elettrica che sulla carta è un vero prodigio. Il motore elettrico  da 150 kW -  circa 200 CV -  eroga una coppia di 170 Nm ed è in grado di spingere la Delta-XE fino a una velocità massima di quasi 300 km/h. Anche l'accelerazione è spaventosa: per passare da 0 a 200 km/h impiega 6 secondi, meno di 3 per lo 0-100 km/h. Croce e delizia di tutti i veicoli elettrici... la batteria. Gli studenti olandesi hanno optato per un pacco 13,5 kWh composto da 576 celle. 

Il telaio a traliccio in acciaio al cromo molibdeno è realizzato da  Bakker, come anche il forcellone oscillante in alluminio. La forcella con steli in carbonio e ceramica è invece Öhlins e le ruote da 17" sono Marchesini in alluminio forgiato. Il peso complessivo della moto è di 220 kg di cui 80 sono di batteria. 

 “Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti come squadra - è stato il commento del team di studenti - continueremo a lavorare sulla Delta-XE per prepararla a competere in pista con gli altri prototipi”.
  • ketelo4612, Castelmarte (CO)

    beh dati interessanti ...se non fosse il peso di 220kg che non sono tanti in assoluto se dovessimo parlare di una moto di listino, ma essendo un prototipo......
    facendo un parallelo con una bmw s1000 rr , a parità di cavalleria ( in realtà il 1000 ha qualcosa in +) ci ballano circa 45 kg, che per il tipo di moto non sono poco. Se invece andiamo su prototipi tipo MotoGp credo che qui siamo ancora ben lontani, probabilmente quelli viaggiano a un rapporto peso/potenza di 0,5 qui siamo oltre 1.
    Poi conta molto anche la distribuzione dei pesi etc etc ma soprattutto rimango sempre dell'idea che la goduria del motociclista è anche nel rombo del motore e nelle sue vibrazioni.....tolte quelle è come far mangiare al buongustaio una fiorentina di soia cucinata benissimo
  • patatino1226, Fosso' (VE)

    anche il peso ha la sua importanza. Per ora i veicoli elettrici mi pare siano ancora molto pesanti, quindi il piacere di guida ne risente. Stiamo ancora rimpiangendo i 2T proprio per la loro leggerezza ed agilità.
Inserisci il tuo commento