Attualità

Monopattini. L'ACI chiede targa, casco e assicurazione obbligatori

- In audizione in commissione Trasporti il presidente dell'Automobile club d'Italia Angelo Sticchi Damiani ha presentato le proposte per migliorare la convivenza stradale con i monopattini elettrici
Monopattini. L'ACI chiede targa, casco e assicurazione obbligatori

Il presidente dell'Automobile club d'Italia, Angelo Sticchi Damiani è stato ricevuto in commissione Trasporti alla Camera, per esprimere l'opinione dell'ACI  in merito alla proposta di legge dedicata che regolamenterà l'utilizzo dei monopattini elettrici.

Sticchi Damiani ha presentato diverse proposte molto concrete: l'omologazione per la produzione, regolamentazione omogenea, targhetta di riconoscimento, obbligo del casco, formazione e obbligo d'assicurazione per quelli più potenti. 

Se la richiesta di omologazione e una regolamentazione omogenea non andrebbero a impattare più di tanto sugli utilizzatori, l'obbligo del casco avrebbe sicuramente una forte eco e sarebbe quantomeno difficile effettuare un efficace controllo. Per quanto riguarda l'assicurazione sulla responsabilità civile verso terzi, la proposta dell'ACI coninvolgerebbe solo quelli con velocitàoltre 25 km all'ora e con una potenza nominale superiore a 350 watt.


Interessante la proposta di fare formazione magari proponendo corsi di guida "nelle scuole secondarie, nelle università e nelle scuole guida (dove servirebbe un modulo dedicato) con il rilascio di una specie di patentino". Infine "il divieto di sosta sui marciapiedi; servono zone di rilascio che non siano ingombranti per i pedoni".

 

Fonte: ANSA.it

  • Davidhammer46, Modena (MO)

    Il fatto di munire di targa tutti i veicoli significa renderli riconoscibili e rintracciabili in caso di incidenti. Il fatto di assicurarli significa che possano risarcire chi ha subito un danno. Visto che sfrecciano in tutti i sensi, è giusto che si prendano le responsabilità di quello che fanno.
  • Davide19721, Bolzano/Bozen (BZ)

    La prima cosa da fare per migliorare la "convivenza" tra auto/moto/camion/pedoni e monopattini è il sequestro dell'auto e arresto per i guidatori di mezzi pesanti che usano il cellulare.. L' assicurazione obbligatoria inoltre ci vorrebbe per ogni singolo cittadino viste le mine vaganti che circolano.
Inserisci il tuo commento