Prototipi

AKO, il Trike elettrico che piega come una moto

- Si guida come un aereo e vuole aprire un nuovo segmento. Fa i 240 km/h e piega fino a 30°

AKO Trike è una startup lituana. Un piccolo team con una grande idea. Cinque designer e ingegneri che hanno progettato e realizzato un veicolo elettrico a tre ruote. Non si tratta di uno scooter, ma di un incrocio tra un'auto e una moto. La sensazione di guida - secondo AKO - è paragonabile a quella di un aereo. 

Grazie a un meccanismo (in attesa di brevetto) il trike lituano è in grado di inclinarsi in curva fino a 30 gradi nelle curve più veloci. Per le manovre a basssa velocità invece si comporta come un'auto, semplicemente sterza le ruote anteriori.


E' equipaggiato con un motore da 140 kW in grado di sviluppare una coppia massima di la coppia massima sarebbe di circa 600-700 Nm e di spingere il trike fino a una velocità massima di 240 km/h (che con tutta probabilità verrà limitata elettronicamente in fase di produzione).

Peserà circa 450 kg compresa una batteria da 26kWh che garantirà un'autonomia di circa 300 km. Per guidarlo però sarà necessaria la patente visto che probabilmente verrà classificato come veicolo L5e. Nessuna notizia ancora sul ma si può stimare un costo tra i 20 e i 25 mila euro.

L'obiettivo di AKO è quello di creare un nuovo segmento di mercato destinato a tutti quelli che cercano qualcosa di più economico e smart di un'automobile, ma non vogliono per forza andare in moto o in bicicletta. “Un veicolo che introduce un nuovo tipo di manovrabilità - si legge sul sito ufficiale di AKO - in quanto è in grado di inclinarsi in curva e di sterzare semplicemente a velocità più basse. Consentire al pilota di sperimentare qualcosa di mozzafiato ed estremamente divertente fornendo allo stesso tempo le funzionalità essenziali per gli spostamenti quotidiani in città".

  • Vintagetech, Torino (TO)

    Mah, sarò particolare, però per prendere un 3 ruote, piuttosto prendo un'Ape elettrica. Non voglio insultare nessun prodotto e tantomeno persone, ma è la mia visione di utilizzo.
  • anonym_4687315

    Guardando il video si capisce che quella tecnologia potrà essere eventualmente applicata ad un (costosissimo) giocattolo per miliardari.
    Una potenza di 1,4 kW e una batteria da 1 o 2 kWh potrebbero essere adeguati per un utilizzo all'interno delle proprietà private o sui campi da golf
Inserisci il tuo commento