Novità

Revolt RV 400. La moto elettrica con l'intelligenza artificiale

- L'indiana Revolt Motor, paragonata a Tesla, ha presentato la sua prima moto. Motore elettrico, sound da moto a benzina e predisposizione per l'Intelligenza Artificiale

Revolt, azienda indiana che punta forte sull'innovazione e sulle tecnologie più futuristiche, ha presentato la sua prima moto elettrica. La RV 400 è per dimensioni e prestazioni paragonabile a un 125 cc e anche l'aspetto ricerca punti di contatto con le classiche linee di una naked di piccola cilindrata. La RV 400 è la prima moto elettrica prodotta e venduta in India. Quello indiano, con 1 miliardo e 330 milioni di abitanti è un mercato enorme e quella che, vista dall'Europa, sembra solo una presentazione di un nuovo modello rappresenta un grande passo avanti. 


Ma oltre a quello che rappresenta, la Revolt RV 400 è interessante per i contenuti tecnologici che - stando alle dichiarazioni dei produttori - mette su strada. Le prestazioni non sono da primato (85 km/h di velocità massima e una batteria con autonomia di 156 km) mentre invece a suscitare curiosità sono alcuni particolari. 

Ad iniziare dal sound che simula quello di una moto a benzina. Non è la prima moto elettrica ad avere un suono "finto", ma fa riflettere come dopo anni dalla comparsa di mezzi elettrici di ogni tipo si sia deciso di rimanere aggrappati alle orme sonore del motore termico. E' possibile selezionare quattro diverse riproduzioni tramite l'app. 


App che è anche la chiave per accerere al cervello della moto. Tramite lo smartphone si possono impostare i riding mode e avere tutte le informazioni sul veicolo (autonomia residua, eventuali anomalie, servizio di geolocalizzazione, etc...) ma anche molto di più. Sì perché nella presentazione a Nuova Delhi si è parlato anche di predisposizione per l'utilizzo dell'intelligenza artificiale. Non è ancora ben chiaro cosa significhi e quali applicazioni nella guida possa avere. I dettagli saranno resi pubblici nella presetazione, più dettagliata, che verrà fatta nelle prossime settimane e nella quale verrà anche diffusa la scheda tecnica vera e propria. Nel frattempo sarà possibile preordinarla a partire dal 25 giugno e le consegne dovrebbero iniziare già a luglio.

  • DettoFatto, Lodi (LO)

    Revolt però fa ridere... mi ricorda una macchina (Mazda credo) che ebbe poca fortuna in Francia perché si chiamava MR2 che in francese suona come "è merd****so"
  • sergiofra549461, Vipiteno/Sterzing (BZ)

    Probabilmente è solo l'inizio di una lunga storia. Ormai le nuove tecnologie sono a portata dei Paesi emergenti ed è lì che si avranno i migliori sviluppi industriali.
Inserisci il tuo commento