Novità 2021

CF Moto 1250 TR-G. La nuova GT con il motore KTM

- Presentata la gran turismo nata dalla collaborazione fra la cinese CF Moto e KTM. Motore V2 da 140 cavalli, sospensioni WP, freni Brembo, equipaggiamento ricco. Sarà in vendita nel 2021

Al Chongqing Motor Expo ha esposto anche CFMoto e il modello al centro del suo stand è stata la nuova granturismo 1250 TR-G.
Questa moto è di fatto la versione civile del modello presentato recentemente alla Polizia cinese per concorrere a una importante commessa.

Con i suoi 140 cavalli è la moto più potente prodotta in Cina e punta decisa all'esportazione nei mercati occidentali. La sua estetica si deve a Kiska Design, che disegna tutte le KTM, le Husqvarna, ed è controllata dalla marca motociclistica austriaca.
E proprio da una collaborazione con KTM è nata la 1250 di CFMoto. Una collaborazione industriale nata nel 2014 fra il gruppo cinese Zhejiang Chunfeng Power Co., Ltd (che controlla CFMoto) e KTM (che ha una quota del 49% di questa joint venture) per la produzione nella fabbrica di Hangzhou delle Duke 125, 200 e 390 marchiate KTM R2R, da vendere in Cina.

Per accelerare la sua crescita nelle alte cilindrate, CFMoto ha acquistato tempo fa una licenza per la produzione del V2 LC8. Un motore che è stato sviluppato ulteriormente in Cina facendolo crescere fino agli attuali 1.279 cc. Non si tratta quindi dell'ultimo 1.301 austriaco, e come detto eroga eroga 140 cavalli e una coppia massima di 12,5 kgm.
Con lo stesso motore LC8c la CFMoto ha naturalmente in programma una nuova famiglia di moto, come appunto la Adventure che è stata fotografata a gennaio nei collaudi e una naked.

La nuova 1250 TR-G ha telaio in acciaio e ruote da 17 pollici (120/70 e 190/55), adotta sospensioni WP e impianto frenante Brembo con pinze anteriore ad attacco radiale.
La dotazione di serie prevede borse laterali e top-case ad apertura elettrica, fari full led, parabrezza regolabile elettricamente, strumentazione con schermo TFT da 12,3 pollici, impianto audio con altoparlanti JBL, sella e manopole riscaldabili, quattro mappe motore e controllo di trazione regolabile. Non è stato specificato se l'elettronica di controllo è integrata dalla piattaforma inerziale.

Il concept V.02-NK, con il motore KTM, presentato nel 2017
Il concept V.02-NK, con il motore KTM, presentato nel 2017

Non sono stati comunicati altri dati (per la più equipaggiata versione Polizia si parla di un peso in ordine di marcia di 297 kg e di una velocità massima di 240 orari) e anche il prezzo non si conosce ancora. Si prevede che la vendita inizi nel 2021.

La collaborazione con KTM si è consolidata nel 2017 con la costruzione di un nuovo impianto produttivo a Hangzhou, dove si prevede che dalla fine del 2020 saranno costruite via via tutte le KTM, e le Husqvarna, di media cilindrata e fino alle serie 790 e 890 da esportare in tutto il mondo.

La capacità produttiva iniziale sarebbe di 50.000 moto l'anno.

  • ercole.graziadei, Rottofreno (PC)

    Vi ricordate quando a inizio anni '60 i giapponesi facevano copie di BSA O BMW e noi li schernivamo perchè sapevano solo copiare? Poi arrivarono la Honda CB750FOUR, la Kawasaki 500MARK3 , la Kawasaki Z1000 e da quel momento sparirono le inglesi e nacque una nuova era. I cinesi hanno un'approcio diverso perchè si appoggiano a progettisti europei ( BENELLI, KTM ecc...) ed avendo enormi mezzi economici saranno in grado di fare qualunque cosa bene e in breve tempo. Rassegniamoci
  • gs2best, Pomponesco (MN)

    nel promo si vede che come dotazione ha la sella riscaldata...........................................................

    ............................................

    ............................................

    Scusate, stavo ridendo. Con quel motore KTM sotto una carenatura chiusa mi spiegate che senso ha mettere la sella riscaldata? Ci vuole un compressore ad azoto liquido altroché sella riscaldata
Inserisci il tuo commento