Brevetti

Honda al lavoro sul design aerodinamico della coda

- Una recente domanda di brevetto Honda riguarda ali aerodinamiche poste questa volta dietro la sella del pilota e non nella parte frontale della moto
Honda al lavoro sul design aerodinamico della coda

Lo studio aerodinamico finalizzato a dare maggiore deportanza, e quindi superiore stabilità, ha ormai sconfinato il mondo delle competizioni: Ducati, così come Aprilia e ancor più di recente Honda hanno già messo in vendita delle sportive dotate di “ali” nella zone anteriore della carenatura.
Ovvero là dove è utile un maggior carico per stabilizzare l'avantreno in velocità senza ricorrere a quelle modifiche ciclistiche che sarebbero controproducenti in altre circostanze della guida.

Il sempre attento sito britannico bikesocial ha scovato e pubblicato i disegni che accompagnano la richiesta di un brevetto Honda.
Riguarda la forma di un particolare spoiler posteriore abbinato a una sella monoposto.

Le “ali” in questione dovrebbero servire a pulire i flussi dietro al pilota e a ottenere anche un carico deportante. Qualcosa che ricorda, estremizzando però, la forma del codino delle Ducati Panigale V4 e Streetfighter e, se volete, che si può notare anche appena accennato sulla Yamaha R1M.

La coda della Ducati V4
La coda della Ducati V4

Questa soluzione aerodinamica è illustrata da disegni di brevetto che hanno come veicolo tipo una moto con motore a quattro cilindri in linea e scarico posto sotto la coda.
Quest'ultima soluzione è stata abbandonata da tempo, superata la moda e superata soprattutto dal fatto che lo scarico siffatto per lo schema a quattro cilindri in linea finisce per essere più pesante e alla fine poco utile (se non forse per un teorico beneficio aerodinamico) rispetto alla tradizionale soluzione inferiore: la MotoGP in questo senso insegna.

Tuttavia la vecchia CB1000R che compare è alla fine un semplice pretesto esplicativo utile a fissare alcuni punti oggetto del brevetto.
Fra questi c'è anche una sorta di borsa portaoggetti, integrata alla sella monoposto, che può essere estratta alla bisogna.
Pazienza se poi si perde la forma aerodinamicamente efficiente della coda.

Comunque la vediate si tratta di idee interessanti che Honda ha registrato, e chissà che non arrivino in futuro su un modello di serie.

Fonte bikesocial

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Honda CB 1000 R ABS (2011 - 17)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello CB 1000 R
  • Allestimento CB 1000 R ABS (2011 - 17)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2010
  • Fine produzione 2017
  • Prezzo da 10.795 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.105 mm
  • Larghezza 785 mm
  • Altezza 1.095 mm
  • Altezza minima da terra 130 mm
  • Altezza sella da terra MIN 825 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.445 mm
  • Peso a secco 204,3 Kg
  • Peso in ordine di marcia 222 Kg
  • Cilindrata 998 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 75 mm
  • Corsa 56,5 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 16
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 125 cv - 92 kw - 10.000 rpm
  • Coppia 10 kgm - 99 nm - 7.750 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17,7 lt
  • Capacità riserva carburante 4 lt
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Monotrave a spina dorsale in alluminio pressofuso
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica rovesciata HMAS a cartuccia da 43 mm con regolazione micrometrica del precarico, della compressione e del ritorno,
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Posteriore Monommortizzatore HMAS caricato a gas regolabile nel precarico (10 posizioni) e con regolazione micrometrica del ritorno,
  • Escursione posteriore 128 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 310 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 256 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR17M/C (58W)
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 180/55 ZR17M/C (73W)
  • Batteria 12V/8.6AH
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Nuovo: Honda CB 1000 R ABS (2011 - 17)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Honda CB 1000 R ABS (2011 - 17)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta