Attualità

HotBox. Incredibile. Il vero cibo caldo a domicilio

- Un comune ordine alla nostra pizzeria di fiducia, per mangiare qualcosa durante le riprese di un Recensito, si trasforma in una scoperta. Un team di ragazzi che ci segue da tempo, ha inventato e brevettato un sistema per trasportare e consegnare a domicilio il cibo e mantenerlo alla giusta temperatura. Si chiama HOT BOX e si rivolge a tutti coloro che hanno una pizzeria, ristorante, hamburgheria... Info: www.hotboxfood.it

Un giorno di ottobre, durante la pausa dalle riprese di Recensito, scopri un gruppetto di ammiratori, Claudio, Marco, Anthony e Domenico che hanno ideato un oggetto tanto semplice quanto geniale: un contenitore "intelligente" per il trasporto e consegna del cibo, quello che ormai anche in Italia tutti chiamano food delivery. Il suo nome è Hotbox.

L’amore per il cibo, la sfida, l'invenzione, li ha messi di fronte alla sfida di produrre questo nuovo sistema. L'idea iniziale fu quella di utilizzare i gas di scarico dello scooter per le consegne in modo da creare una camera a caldo per il trasporto: stava nascendo il primo Hotbox . Poi la svolta green con il passaggio alla tecnologia elettrica per accordarsi con il trend dei permessi di circolazione in ZTL, sempre più stringenti, affiancando alla versione per i motori 4 tempi
quella full Electric e-Box ed e-Cargo (ancora elettromeccanica) da montare su mezzi ibridi-elettrici.

La svolta però arriva nel 2019 con l’idea di sfoderare una tecnologia intelligente dotando i box di una scheda madre, di un programma e facendo evolvere ai massimi livelli la parte batterie (più leggera e più longeva). Però non è un box o un forno “senza un’anima”. 

Hotbox è un forno ventilato a bassa temperatura, può essere regolato in un range di 20° dai 65° agli 85° in modo da garantire a tutte le tipologie di cibo trasportabili la giusta temperatura di consegna.

Il deumidificatore dinamico aspira e dissipa l’umidità in eccesso garantendo oltre alla temperatura, anche la fragranza. Hotbox è attualmente coinvolta in diverse sperimentazioni con ristorazione di vario genere, produttori food specializzati, grandi catene e piccoli clienti.

Hotbox permetterà alla vostra ristorazione o ai clienti da voi seguiti di rispettare le direttive HACCP ovvero il mantenimento costante degli alimenti da consumarsi caldi a una temperatura non inferiore a 65°C” / HACCP

Ora però chi tra voi è interessato, si starà chiedendo i prezzi di questo dispositivo. Innanzitutto Hotbox si può avere con una formula di noleggio. Facciamo un esempio: E-box da 50L (batteria e carica batteria inclusi) a 59,90 euro al mese per 24 mesi (per estensione garanzia Box Casco si sale a 63,80 euro al mese). Per avere una batteria aggiuntiva con regalivo carica batteria servono 399,90 euro

In ogni caso per ogni dubbio o quesito, vi invitiamo a contattare i ragazzi di Hotbox che sono velocissimi e disponibili. 

Ora, buon pranzo o buona cena. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento