Indiscrezioni

Kawasaki Z25R. Perché la 250/4 naked potrebbe arrivare...

- La piccola super sportiva Kawasaki ZX-25R continua a far parlare di sé, mentre iniziano i primi test su strada dei siti specializzati con i relativi video. Dall'Indonesia, dove questa 250 a quattro cilindri è già un fenomeno, si ipotizza l'arrivo della versione naked “Z”
Kawasaki Z25R. Perché la 250/4 naked potrebbe arrivare...

Kawasaki ha mostrato coraggio nel proporre una 250 a quattro cilindri dopo molti anni di monocilindrici, o a al massimo di bicilindrici, in quella categoria.

Ora che i mercati sud asiatici stanno crescendo rapidamente, i tempi sono diventati maturi per iniziare una “estremizzazione” sportiva della classe 250. Della ZX-25R sappiamo ormai tutto anche in Italia, e molti si chiedono se la 250 Kawasaki arriverà anche in Europa.
Al momento non è prevista, ma per il prossimo futuro la decisione potrebbe cambiare, specialmente se i numeri diventassero interessanti.

E' quasi scontato che questo nuovo progetto non sia nato per restare confinato nel mondo dei semimanubri bassi e dei richiami estetici stile superbike, e il prossimo passo potrebbe essere la versione svestita della "quattro cilindri".
Una naked che il designer indonesiano Julak Sendie ha immaginato come la vedete nel rendering digitale in alto.

La sua è una personale visione che ricalca lo stile delle Kawasaki Z.

Trattandosi di una 250 la logica farebbe pensare a modifiche contenute rispetto al modello carenato. Che, ricordiamo, vede il suo quattro cilindri di 249,8 cc accreditato di 50 cavalli di potenza a 15.500 giri, con coppia massima di 23 Nm a 14.500 giri.

Un motore che urla mostruosamente agli alti regimi di rotazione, come fa sentire il video qui sopra girato sulla pista indonesiana di Sentul, nei pressi di Jakarta, dove la ZX-25R raggiunge i 190 orari e l'ago del contagiri si avvicina spesso a quota 17.000.

Nel video qui sotto è invece riportato il test in pista fatto dal tester del sito giapponese Young Machine.

  • noveundici, Empoli (FI)

    Il problema sarà girarci in città o nello stretto con un motore vuoto sotto peggio di un vecchio 2t. Mah!
Inserisci il tuo commento