Le storie di Nico

Le storie di Nico: 24 Ore al Montjuich… roba da matti!

- Il Montjuich è il parco di Barcellona, una collina verde vicina al porto industriale. Una volta chiudevano le strade per il GP di Spagna e disegnavano un saliscendi di 3800 metri. Si è corsa a lungo anche la famosa 24 Ore motociclistica

Una volta era quello il GP di Spagna e le GP ci corsero dal ‘53 fino al 1976, la 500 solo fino al ’72. Soltanto dopo il dramma del 1974 in duemmezzo, con la morte di un soccorritore, si capì finalmente che era troppo pericoloso.

La pista stradale ospitava anche la storica 24 Ore motociclistica. Quando partecipammo, con la squadra Laverda e le mille tre cilindri nel ’75, con Lucchinelli e Brettoni (che ci aveva vinto nel ’71 con la 750), durante le prove ufficiali trovammo anche dei cani che trotterellavano in pista.

La sicurezza era un optional e con le mille da duecento chili al Montjuich era una follia, però devo ammetterlo, anche se mi costa: guidare forte su una strada chiusa ha il suo fascino speciale, e del resto è questa la magia del Tourist Trophy.

  • lc36Srad750, Empoli (FI)

    La sicurezza è giusto che sia cresciuta e che sia al centro delle attenzioni ...peccato però che si è perso tutto il fascino delle corse ....Oggi tutto troppo robottizato ...pensate che bellezza sarebbe ppter vedere correre un MM93 un Rossi un Dovizioso da vicino su moto magari anche meno performanti ma gestite totalmente dal pilota sarebbe il massimo ....voglio vedere tra 20 anni chi si ricorderà di gran parte delle gare moderne...
  • Aspes 125 yuma, Cascina (PI)

    Grazie Nico. Tra 50 anni, quando sarai convolato a miglior vita, che ci sarà a regalarci queste perle? Nessuno, perché nessuno le avrà vissute.

    (A parte il fatto che tra 50 anni mi sa tanto che non ci sarò neppure io...🤔🤔)
Inserisci il tuo commento