Vendite in Europa

Moto in UK: a ottobre +24%. Yamaha Ténéré 700 è la più venduta

- Vendite sostenute nel Regno Unito anche nel mese di ottobre, tanto il saldo annuale risale a -5,9%. Fra le moto vendono meglio la Yamaha Ténéré 700, La Royal Enfield 650 e la Kawasaki Ninja 1000SX
Moto in UK: a ottobre +24%. Yamaha Ténéré 700 è la più venduta

L'autunno non frena le nuove immatricolazioni di moto e scooter nel Regno Unito.
Dopo settembre che si era chiuso con un +11,8%, in rallentamento rispetto al +31% di agosto e addirittura al +41% di luglio, le vendite di ottobre hanno ripreso quota guadagnando complessivamente un +24,3% mettendo a segno 8.856 vendite.

La fetta più consistente è quella delle moto (5.756 unità) che ha segnato un aumento del 20,2%.
In volumi seguono gli scooter (2.126 unità), aumentati del 25,7%. Forte incremento per i ciclomotori (+49,6%) saliti a 869 unità. A +64% sono poi i tre ruote, ma con numeri contenuti: 105 unità in tutto.

La tipologia più venduta è stata quella delle naked: 2.437 unità (+23,7%), seguita dalla adventure sport con 1.293 unità e un +30,1%.

Fra le classi di cilindrata, al primo posto ci sono le 125 cc (3.793 e un +42,3%), seguite dalle medie fino a 650 cc (1.639 e +12,7%) e dalle 651-1.000 con una crescita più contenuta (+8,3%) e 1.337 esemplari venduti.

Il totale delle vendite dei primi dieci mesi del 2020 è di 90.732 unità, in flessione del 5,9% rispetto allo stesso periodo del 2019. Un saldo più che buono considerate le perdite pesanti causate dal lockdown primaverile.

In particolare, i ciclomotori sono in crescita del 9%, gli scooter del 7,4% e i tre ruote del 16,9%.
Le moto, che con 65.143 unità vendute nei dieci mesi rappresentano il 72% del mercato britannico totale, da parte loro hanno accusato un calo del 10,4%. I segmenti principali, naked e adventure sport, hanno patito cali del 10 e del 12,6% rispettivamente; le touring addirittura del 26%.

E' così che, fra le moto, a essere in positivo sono state soltanto le vendite delle 125: +9,9% grazie a 32.961 unità.


La Lexmoto, non distribuita in Italia, ha guadagnato il primo posto a ottobre nella classifica ciclomotori (con l'Echo 50) e in quelle moto con la LXR 125. Nel segmento scooter in testa c'è nuovamente l'Honda PCX 125.

Passando alle moto “grandi”, è la Yamaha Ténéré 700 a primeggiare nella categoria adventure sport, fra le naked in testa c'è la Royal Enfield Interceptor 650, mentre fra le sport touring c'è la Kawasaki Ninja 1000SX, fra le enduro la Honda CRF 250L e fra le touring è prima la BMW R1250RT.

La classifica marche di ottobre vede in testa Honda (con il 14,3% della quota di mercato), seguita da Lexmoto (12,4%) e Yamaha (9,1%). Piaggio chiude la top ten delle marche, prima casa italiana in UK a ottobre, al decimo posto e con una quota del 2,7%.

fonte MCIA

  • Fabio Ricci1, Gambassi Terme (FI)

    Ma siete proprio sicuri che gli inglesi non facciano i fighetti al bar con i loro mezzi ??(in certe dinamiche sociali tutto il mondo è paese )
  • quagliodromo, Telgate (BG)

    Nel Paese in cui piove un giorno sì e un giorno sì, svettano le naked e al primo posto c'è addirittura una moto che non ha la "mappa rain".
    O sono dei folli, o sono semplicemente dei grandi appassionati, che vanno oltre le mode e badano alla sostanza.
Inserisci il tuo commento