novità 2022

Nuova Yamaha R7 2021. Svelata con foto e dati

- Finalmente presentata ufficialmente l'attesa sportiva di media cilindrata sviluppata sulla piattaforma bicilindrica MT-07. Ha la stessa potenza della naked: 73,4 cavalli. Lo stile è quello della serie R a quattro cilindri. Arriverà a fine stagione

Dopo le foto trapelate appena prima del lancio ufficiale, è arrivata la presentazione della nuova Yamaha R7.

La moto ha una sigla celebre, quella della quattro cilindri 750 che corse nel mondiale Superbike, ma una impostazione meno estrema di allora e soprattutto un posizionamento meno specialistico che la rende disponibile a un prezzo più alla portata di tanti appassionati nella vecchia Europa come negli importanti mercati asiatici.
Un po' come ha fatto a partire dal 2017 Kawasaki con la Ninja 650. L'immagine è insomma iper sport ma il carattere è da sportiva  stradale adatta ai neofiti.

Iniziamo con il dire che la moto arriverà in vendita a partire dal mese di ottobre, quindi a fine stagione, e sarà disponibile nelle colorazioni Icon Blue e Yamaha Black.
Il prezzo non è stato comunicato, nemmeno in modo indicativo.

La potenza, diversamente da come da più parti ci si aspettava, è la stessa della naked MT-07 di quest'anno - quella con l'omologazione Euro 5 -, ovvero 73,4 cavalli a 8.750 giri. La coppia massima è di 67 Nm a 6.500 giri.

La fasatura è a 270° e c'è frizione antisaltellamento e assistita A&S.
Alcune modifiche hanno riguardato la centralina di accensione/iniezione, i condotti di aspirazione e la taratura dell'iniezione. Inoltre il rapporto finale è stato accorciato a beneficio dell'accelerazione. Optional è il comando cambio elettronico QSS.

E' stato modificato il disegno del telaio, in acciaio con forcellone in lega di alluminio ed è stata adottata una forcella rovesciata Kayaba da 41 mm, regolabile nell'idraulica in compressione ed estensione e con escursione di 130 mm
Le quote di sterzo dedicate vedono angolo cannotto inclinato di 23,7° e avancorsa di 90 mm. L'interasse è di 1.395 mm.

E' nuova la sospensione posteriore Moncross progressiva con ammortizzatore, montato orizzontalmente per ridurre gli ingombri lasciando spazio allo scarico sotto il motore, e che è regolabile nel precarico e nel freno in estensione. La corsa della ruota è di 130 mm.

L'impianto frenante verte all'avantreno su dischi da 298 mm e su pinze radiali a quattro pistoncini con comando radiale per la pompa Brembo. Dietro il freno a disco misura 245 mm;  le ruote da 17 pollici sono con disegno a dieci razze e montano pneumatici 120/70 e 180/55.
La sella è a 835 mm da terra, il serbatoio contiene giusto 13 litri e il peso è dichiarato in 188 kg in ordine di marcia.

Il cruscotto adotta un display LCD a matrice negativa, fra le indicazioni ci sono quelle per la marcia inserita, la spia del cambio e l'indicatore del comando QSS quando questo è montato.

L'estetica sfoggia una carenatura ispirata all'ultima YZF-R6 e mostra un muso aggressivo "twin-eye" con un faro a LED centrale, mentre la coda affilata e il serbatoio scolpito sono quelli della R-Series.
Le specifiche dei freni e delle sospensioni dell'R7, come detto, sono dedicate a questo nuovo modello.

La sezione frontale della R7 è la più piccola tra i modelli R-Series, mentre il manubrio clip-on, le pedane arretrate e la sella in stile race offrono una posizione di guida sportiva.

 

Le caratteristiche in breve

  • Motore bicilindrico da 689 cc con tecnologia crossplane CP2
  • Disponibile nelle versioni full power e da 35 kW
  • Design ultra compatto con il DNA puro della R-Series
  • Carena dal design aerodinamico con dettagli in alluminio
  • Forcella USD da 41 mm regolabile
  • Sospensione posteriore Monocross di nuova progettazione
  • Frizione antisaltellamento A&S
  • Nuovo telaio supporto centrale in alluminio per una rigidità ideale.
  • Manubrio clip-on
  • Posizione di guida ergonomica sportiva e adattabile ai vari piloti
  • Muso "twin-eye" aggressivo da R-Series con luci di posizione a LED
  • Potente faro anteriore a LED
  • Cerchi leggeri in lega a 10 razze
  • Pinze freno radiale e pompa radiale Brembo
  • Cruscotto dal design Supersport con strumentazione full LCD
  • Condotto aria anteriore centrale in pure style MotoGP
  • Serbatoio slimline da 13 litri con incavi scolpiti per le ginocchia
  • Coda in stile R-Series
  • Pneumatici 120/70ZR17 e 180/55ZR17
  • andrex748, Reggio nell'Emilia (RE)

    Bella... fanno anche la versione da uomo?????🤣🤣🤣
  • max2482, Varese (VA)

    il motore giusto era il 3 cilindri della 09
Inserisci il tuo commento