Musei

Riaprirà questo inverno il Top Mountain Motorcycle Museum distrutto da un incendio

- Sono passati meno di due mesi dall'incendio che ha distrutto il Museo di moto d'epoca sul Passo del Rombo a circa 2.200 metri di quota. Ora già si parla di riapertura

I fratelli Attila e Alban Scheiber, creatori di uno dei più spettacolari musei dedicati alle due ruote non restano con le mani in mano. Non sono passati nemmeno due mesi da quando a fine gennaio l'intera struttura è stata distrutta dalle fiamme insieme a tutti i veicoli che custodiva. Il 18 gennaio 2021 alle 4 del mattino, è arrivata la segnalazione ai Vigili del Fuoco a mezzogiorno del Top Mountain Motorcycle Museum rimaneva solo cenere. Fortunatamente non c'è stato nessun ferito, ma sono andate distrutte 300 motociclette e 15 auto. A causare l'incendio è stato un  display difettoso. 

 

 

Questo era il passato, il presente è un cantiere operoso e per il futuro si parla già di riaprire questo inverno. Il nuovo museo sarà due volte più grande. I progetti di ricostruzione stanno seguendo quelli di ampliamento già in programma prima della distruzione. "Vogliamo offrire più di un mondo di esperienze - spiega Attila Scheiber  -, l'obiettivo è quello di offrire qualcosa anche ai non motociclisti. Ci saranno 250 motociclette già promesse da collezionisti di tutto il mondo".

  • DettoFatto, Lodi (LO)

    ah!
    guardacaso, già avevano in progetto di ampliarlo! una bella frodina assicurativa???

    scherzo dài, queste cose le fanno solo gli italiani...................
Inserisci il tuo commento