Innovazione

Sony. Sensori d'immagine per dire addio agli ingorghi

- Sony Europe punta sulle smart city per ridurre gli ingorghi, gli incidenti e l'affollamento sui mezzi pubblici. Si inizia la sperimentazione da Roma
Sony. Sensori d'immagine per dire addio agli ingorghi

Roma diventa sempre più smart grazie alla sperimentazione che Sony Europe avvierà nel mese di giugno. I sensori d'immagine IMX500 forniranno dati che verranno elaborati da un'intelligenza artificiale. Il progetto, realizzato insieme a Citelum ed Envision, ha l'obiettivo di ridurre l'inquinamento prodotto dal traffico cittadino, ottimizzare la pianificazione del trasporto pubblico e ridurre gli incidenti agli attraversamenti pedonali.
 

Il punto di partenza è la realizzazione di parcheggi intelligenti che evitino ai cittadini di girare in cerca di parcheggio. Questo riduce inquinamento, ingorghi e potenziali incidenti. Il sistema manderà una notifica sullo smartphone indicando all'automobilista dove trovare un parcheggio libero vicino alla destinazione.
   

Anche il trasporto pubblico sarà oggetto di miglioramento. Grazie al sistema Sony  le pensiline diventeranno smart e saranno in grado di contare i passeggeri che salgono e scendono da ogni mezzo. Grazie ai dati raccolti si potrà migliorare il servizio pianificandolo in modo più efficiente e più economico.


La sperimentazione riguarderà anche i pedoni che grazie un impianto di illuminazione smart a pavimento saranno più visibili. 


Fonte: Ansa.it

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento