Offroad

Collegiale Enduro a Salsomaggiore il 21 novembre

- Pellegrinelli e Simoncini istruttori di una giornata con tanti licenziati per Cross, Enduro e Trial. Tante le ragazze licenziate

Questo 2021 ha visto la Federazione Motociclistica molto impegnata nel rilancio di tutta l’attività sportiva. Una serie di contributi hanno favorito l’avvicinamento di tanti nuovi adepti. Il settore che, forse, ha più goduto di questa spinta propulsiva è sicuramente stato quello femminile soprattutto nel fuoristrada.

Numerose infatti le ragazze che hanno staccato licenza  nel Cross, Enduro-Motorally e Trial. Monica Goi, da quest’anno, a capo del settore femminile ha voluto dare un’ulteriore opportunità alle ragazze mettendo a calendario una serie di Collegiali al fine di migliorarne il livello tecnico. Diversi sono stati gli appuntamenti nel corso della stagione dedicati, appunto, a Cross, Enduro e Trial.

Partiti con l’evento di Città di Castello, in gennaio, si è arrivati all’ultimo in programma al crossodromo di Salsomaggiore, destinato all’Enduro, pochi giorni fa. Anche in questa occasione una cinquantina le ragazze presenti da quelle alle prime esperienze ad Anna Sappino che è considerata la regina della specialità.  Anna infatti è giunta al suo decimo titolo nazionale nell’Enduro ed ha all’attivo la partecipazione a ben quattro ISDE. Notevole anche il suo lavoro propedeutico con le Ladies.

Presente un nutrito gruppo di ralliste con ben otto esponenti  di Old Farm Racing, lo storico Mc milanese che da tempi immemori promuove la partecipazione delle ragazze alle gare. Il sabato dopo una breve presentazione  dove Monica Goi e Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI, hanno illustrato i programmi presenti e futuri della Federazione le ragazze divise in piccoli gruppi hanno iniziato l’attività pratica   sotto la guida degli istruttori capitanati da tecnici del calibro di Tullio Pellegrinelli e Juri Simoncini.

Complice la bella giornata tutto è filato liscio ed anche la domenica, nonostante il terreno appesantito dalla pioggia della notte, il programma è stato rispettato. Presente, in questa occasione, anche lo stato maggiore del Motorally guidato dal coordinatore Antonio Assirelli che nella serata del sabato ha spiegato alle ragazze i meccanismi della disciplina, rimandando le più interessate alla Scuola Federale che si terrà a metà Marzo.

Per Monica Goi la grande soddisfazione di aver creato già al suo primo anno di lavoro un bel gruppo coeso con la possibilità, in futuro, di operare su due fronti: da una parte dare un serio supporto tecnico a tante appassionate e dall’altro dare alle più determinate la possibilità di essere sempre più competitive con uno strutturato programma di stage e competizioni.

  • Gigino80, Savigliano (CN)

    ho conosciuto personalmente l'impegno della Monica Goi e della FMI quest'anno per il settore femminile, avendo accompagnato mia figlia già dal primo appuntamento a Citta di Castello. Complimenti davvero a tutti gli organizzatori, continuate così, anche con più istruttori per il 2022. Le ragazze ci sono, voi siete bravissimi, noi partecipanti saremo sempre di più
Inserisci il tuo commento